Famiglia Febo, i nostri vini hanno il profumo di un’arte antica e il valore della terra

Famiglia Febo, i nostri vini hanno il profumo di un’arte antica e il valore della terra

Direttamente dall’Abruzzo, bellissima regione enoica che voglio al più presto visitare, sono arrivati in redazione i campioni dei vini di Famiglia Febo, in questi casi è sempre un’emozione aprire l’imballo ed estrarli con la mano, uno alla volta, con una lenta rotazione della bottiglia, li scruto da vicino, cerco di raccogliere le prime impressioni visive, un rituale che offre sempre la sua magia, il suo fascino.

Mi coinvolgo nello scoprire i minimi dettagli di un’etichetta dalla grafica elegante e ricercata, spicca la leggerezza delle cromie e nell’insieme risulta tutto in armonia.

Ora mi aspetta il compito più difficile, ma anche il più intrigante : scoprire quali sensazioni, quali emozioni emergeranno dal contenuto di queste bottiglie, cercando poi di collegare il tutto a ciò che il produttore vuole raccontare, nel portare il suo vino sulle tavole di tutto il mondo. Di questo ve ne parlerò a breve, preferisco ora farvi conoscere questa piccola cantina d’Abruzzo e le sue caratteristiche di qualità.

La storia della Famiglia Febo prende vita a metà degli anni 60 quando il nonno agricoltore piantò i primi vigneti di Montepulciano e iniziò a vinificare. L’imbottigliamento non viene contemplato in quanto il mercato richiede “vino sfuso”, gli affari si sviluppano in fretta e altri terreni destinati al pascolo vengono convertiti a nuovi vigneti. Solo il rientro in famiglia di Lara e Davide Febo innesca la nascita di un nuovo progetto di sviluppo : ripartire con una nuova identità di Cantina, il marchio diventa Famiglia Febo, per distinguersi e incorporare l’essenza pura delle sue origini, la preziosa eredità del passato.

Nel 2018 nasce il primo imbottigliamento di Montepulciano d’Abruzzo, Cerasuolo, Trebbiano, 7 ettari di vigneti tra le colline di Chieti e Spoltore tutti in conversione biologica, costituiscono la culla di questa produzione d’eccellenza, dove la famiglia Febo raccoglie il risultato di ogni stagione, nel pieno rispetto della natura, anche quando l’annata non è stata così generosa.

Nella filosofia di questa piccola cantina vige un ferreo comandamento: interpretare al meglio quanto di meglio può dare la vigna in quell’annata, assecondandola con attenzione e intervenendo accuratamente nella selezione delle uve più sane e mature. Ogni stagione ci regala la sua diversità, questo è il bello di scoprire i vini  Famiglia Febo, sempre autentici e sinceri, testimoni assoluti di un piccolo territorio e così capaci di affascinare.

Le uve vengono avviate a fermentazioni spontanee e decantazioni naturali dei mosti, lasciando intatte le caratteristiche genetiche e gli aromi di questi vitigni autoctoni, operazione fondamentale per ritrovare poi nel vino quelle sfumature gusto/olfattive tipiche di ogni territorio.

Non abbiamo qui con noi Davide Febo, ma lo raggiungiamo al telefono per un saluto e lasciamo che siano i suoi vini a parlare : 

Montepulciano d’Abruzzo 2018, vitigno principe nel panorama vitivinicolo abruzzese, unico e inimitabile, si esprime appieno in ben precisi terroir, ma il suo stile varia molto in funzione di ciò che il produttore vuole ottenere. In questo Montepulciano di Famiglia Febo, l’annata 2018 particolarmente difficile è stata risolta con il contributo di uve provenienti dai vigneti meglio esposti, cedendo in macerazione un colore importante e una buona struttura. Rosso rubino intenso, quasi impenetrabile, ci appare davanti agli occhi come il buio della notte, ma ci si può scorgere anche l’alba e il tramonto, la luce abbagliante, è un vino che risplende. Al naso è inizialmente timido, i profumi non sono ancora puliti, silenzioso e discreto si prende il suo tempo e la giusta confidenza, poi lentamente spalanca la finestra olfattiva : frutti rossi maturi, sottobosco, terra, cuoio, e un tocco balsamico. Ti lascia fermo immobile per un attimo, poi riprende con forza ed esce un frutto goloso, potente, in bocca fa sentire tutta la sua anima rustica, corposo ed elegante nei tannini, acidità che rinfresca l’esuberanza alcolica e ti porta ad un finale piacevole, equilibrato.

Cerasuolo 2018, la potenza del Montepulciano non è cosa facile da governare, l’idea di Famiglia Febo è quella di esaltare prima di tutto il territorio, “lasciar fare”, affidarsi all’annata cercando di preservare al meglio queste uve di Montepulciano, che provengono dai vigneti meglio esposti di Chieti, a circa 180 metri sul livello del mare. Il Cerasuolo si ottiene dalla vinificazione in bianco, senza preoccuparsi della tonalità del colore viene lasciato alla sua più libera espressione : fermentazione spontanea con i propri lieviti autoctoni e nessuna macerazione, riposa un anno in vasca d’acciaio e il resto del tempo lo passa in bottiglia. Al naso spiccano leggere note di ciliegia e lampone, accenni agrumati si mescolano a sentori di pietra e di sale, alla vista il colore è di un melograno brillante, corallo, leggermente aranciato. In bocca ha un comportamento da vino rosso, si allarga armonico con un tocco vellutato, ritorna il frutto succoso, scattante, ricco di freschezza, termina con una scodata bella lunga e un sapore vivace.

Parella 2018, le colline dove si coltiva questo Trebbiano si trovano a Chieti e a Spoltore (Pe) a circa 10 km dal mare Adriatico, dove i vigneti sono esposti a nord su terreni costituiti principalmente da creta dura e argilla. A Spoltore si sente l’influsso del mare che dona al vino quella piacevole nota sapida. Parella è il leggendario nome di un luogo, di cui Davide Febo ha sentito parlare sin da piccolo, un appezzamento, una località impressa nella sua memoria. Parella è un Trebbiano in purezza, anch’esso frutto di fermentazione spontanea in vasca d’acciaio e affinamento di un anno, vino che si è dimostrato degno di celebrare la grandezza di questo vitigno autoctono abruzzese. Intenso, agrumato, note di cedro, fiori di campo, pietra focaia, e ancora frutta bianca matura, il tutto in un vorticoso mix arricchito dalla sensazione di freschezza e sapidità. Un corpo di buon spessore, ma la nota che abbiamo rilevato più interessante è stato l’ottimo compromesso fra la struttura e la freschezza in bocca, che lo rende scorrevole e invitante al nuovo sorso.

 

Il cambio generazionale in Famiglia Febo ha dato a questi vini una nuova interpretazione, la mission sarà però sempre la stessa : proteggere questo territorio affinchè questi vini profumino di quell’arte antica, legata al valore della terra e alla famiglia, da cui tutto prende vita. Se vi ho suscitato qualche curiosità, ecco un’ottima occasione per visitare la Cantina Famiglia Febo e la sua fantastica regione.

 

 

 

      

 
Azienda Agricola Febo Davide

 

Via Montinope, 15 – 65010 Spoltore (PE)

Tel.:  whatsapp+39 331 285 8317

Email: info@famigliafebo.it

web: www.famigliafebo.it

 

 

 

Condividi su